Lean management gestione snella
Gestione lean per l’aumento dei profitti

Cos’è il lean management? Il termine “lean management” significa letteralmente “gestione snella” ed è entrato per la prima volta nei libri di economia agli inizi degli anni Novanta. Due ricercatori si proposero allora di indagare sviluppo e condizioni di produzione nel settore automobilistico con particolare attenzione su efficienza e qualità. Proprio dal focus su questi due aspetti si sarebbe sviluppato il lean management in senso più ampio, generalizzato e semplificato per tutti i settori.

La “gestione snella” è oggi, infatti, intesa come concetto più ampio di gestione aziendale, orientato ad ottenere la migliore qualità per i clienti e, allo stesso tempo, la riduzione degli sprechi, l’abbattimento di costi non necessari e l’eliminazione delle falle di sistema. In tal senso, è molto importante dedicare attenzione all’efficienza e alla definizione esatta dei processi. Da questa attenzione scaturiscono metodi e modi nuovi di organizzare i processi aziendali, e non solo con riferimento ai settore della produzione. In particolare, la riduzione dei costi è ormai diventata un aspetto centrale del lean management in tutti gli ambiti di gestione. Col tempo sono così nati altri approcci “lean”, tra i quali la lean leadership, la lean administration e la lean supply chain.

In questo modo si incrementa l’efficacia di gestione, in particolare per le aziende produttrici che fanno conto sull’efficienza just in time.

Accanto al settore produttivo, gioca un ruolo fondamentale anche il personale quando questo viene direttamente coinvolto nel processo. Attraverso il coinvolgimento dei collaboratori, si può fare ricorso alle loro migliori abilità e fare in modo che contribuiscano alla trasformazione lean. In questo modo, allo stesso tempo, si motivano i dipendenti a sostenere le decisioni del proprio responsabile.

Anche i clienti traggono vantaggio da una “gestione snella” dato che sostengono minori costi sul lato dell’offerta e possono acquistare i prodotti o i servizi da loro desiderati ad un prezzo inferiore. Disponibilità, qualità ed approccio personalizzato al cliente beneficiano allo stesso modo, quando ciò è possible, di notevoli miglioramenti. Alcuni degli approcci del lean management che forse vi sono più familiari, tengono in alta considerazione la comunicazione e le procedure di feedback.

In conclusione, i principi su cui si basa il lean management sono:

  • Orientamento al cliente/struttura orientata al cliente
  • Programma per il rafforzamento della qualità
  • Responsabilità individuale/lavoro di squadra/potenziamento
  • Leadership del manager
  • Gerarchia più flessibile 
  • Procedure di comunicazione e di feedback
  • Ottimizzazione dei processi aziendali